CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

PNSD

Il PNSD, Piano Nazionale Scuola Digitale , è il documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nato nell'ambito della ‘Buona Scuola’, per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell'era digitale.

E’ un pilastro fondamentale della Legge 107/2015 che persegue l’innovazione del sistema scolastico e le opportunità dell’educazione digitale.

Il Piano è strutturato su quattro nuclei fondamentali:

STRUMENTI, COMPETENZE E CONTENUTI, FORMAZIONE, ACCOMPAGNAMENTO


  1. STRUMENTI: sono le condizioni che abilitano le opportunità della società dell’informazione e mettono le scuole nelle condizioni di praticarle (accesso, qualità degli spazi e degli ambienti di apprendimento, identità digitale e amministrazione digitale)
    1. ACCESSO: favorire la connessione a internet e la connettività interna delle scuole.
    2. SPAZI E AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO: coniugare la disponibilità di tecnologie alle competenze abilitanti per l’utilizzo proficuo. Creare ambienti di apprendimento che facilitino apprendimenti attivi e laboratoriali. Sviluppare nuovi modelli di interazione didattica che utilizzino la tecnologia e favoriscano la diffusione della media literacy.
    3. AMMINISTRAZIONE DIGITALE: gestione dell’organizzazione scolastica e rafforzamento di servizi digitali innovativi sul territorio
    4. IDENTITA’ DIGITALE: dare un profilo digitale ad ogni studente, docente, genitore e personale della scuola.
  2. COMPETENZE DEGLI STUDENTI : rafforzare le competenze nei diversi ambiti di apprendimento, anche all’interno dell’universo comunicativo digitale; introdurre al pensiero logico e computazionale, familiarizzare con i diversi aspetti delle tecnologie informatiche portare ad essere utenti consapevoli di ambienti e strumenti digitali, ma anche produttori, creatori, progettisti. I docenti in questo processo sono facilitatori di percorsi didattici innovativi che vedono l’alunno protagonista attivo per lo sviluppo di competenze trasversali quali capacità di apprendere, problem solving, pensiero computazionale, making, pensiero laterale, ecc. Tutto ciò creando le giuste condizioni, sia tecniche che di accesso, per cui i contenuti digitali e tecnologie didattiche innovative passino da eccezione a regola nella scuola.
  3. FORMAZIONE DEL PERSONALE: centrata sull’innovazione didattica, tenendo conto delle tecnologie digitali come sostegno per la realizzazione di nuovi paradigmi educativi e la progettazione operativa delle attività. L’obiettivo è quello di passare da una scuola della trasmissione a quella dell’apprendimento.
  4. ACCOMPAGNAMENTO: si attua attraverso la nomina di un ANIMATORE DIGITALE ( per conoscere questa figura si rimanda all’approfondimento specifico) in ogni Istituto, incaricato di promuovere e coordinare le diverse azioni del piano attraverso azioni formative ed informative che coinvolgono la comunità scolastica, anche attraverso momenti aperti alle famiglie e al territorio, per la diffusione di soluzioni didattiche innovative.

DIGITALESCUOLAPERLINK   News e Risorse per il digitale a Scuola

 triennalenimatore   Piano triennale animatore digitale - Istituto Comprensivo Anna Frank - 

animatoredigitale   Cos'è l'Animatore digitale (Presentazione vista in Collegio dei Docenti)

Formazione Scuola digitale proposta dal Ministero       

Se si vuole un elenco sintetico delle azioni indicate nel PNSD: https://prezi.com/m/oerkvp9swzvp/pnsd/

 Per accedere alla documentazione completa del PNSD: http://www.istruzione.it/scuola_digitale/allegati/Materiali/pnsd-layout-30.10-WEB.pdf

Copyright © 2014 Istituto Comprensivo Anna Frank. - miic8ad009@istruzione.it; Posta certificata: miic8ad009@pec.istruzione.it - by Joomla! -