CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

3F Uscita didattica Roma

IMG 1923 (Copia)26-27-28/3/2014 “3F in gita!”

Docenti accompagnatori: prof.ssa Giorgetti, prof.ssa Meroni, prof.ssa Corrado. Ritrovo alle ore 06:00 alla stazione di Monza. Nessuno avverte il sonno, nessuno si lamenta per la “levataccia”, siamo  tutti emozionati e trepidanti, ancora non riusciamo a crederci...

stiamo partendo per Roma! Finalmente si concretizza il sogno della prof.ssa Giorgetti e di tutti i suoi alunni! Eccoci tutti radunati nell’atrio della stazione, un saluto ai nostri genitori e via, si parte! In stazione Centrale ci attende il treno delle ore 07.00, prendiamo posto, la nostra euforia è alle stelle. Tra una chiacchiera e una risata giungiamo alla stazione Termini di Roma senza nemmeno rendercene conto. Lasciamo i bagagli in albergo dove ci accolgono con grande ospitalità le Suore Domenicane che gestiscono la struttura alberghiera, ubicata nei pressi del Colosseo e delle Terme di Caracalla, perciò ottimo punto di partenza per le nostre “escursioni”. Il tempo di sbrigare alcune formalità e finalmente ci avventuriamo alla scoperta della città! Eccoci alle Terme di Caracalla che costituiscono uno dei più grandiosi esempi di terme imperiali a Roma. Visitate le Terme di Caracalla ci dirigiamo al Colosseo che è il più grande anfiteatro del mondo e il più imponente monumento della Roma antica che sia giunto fino a noi. Consumato il pranzo entriamo nel parco del Celio che ci offre uno splendido panorama. Tornati in albergo ci ritempriamo con una bella doccia e siamo già pronti per uscire di nuovo: ci aspetta la cena e la visita “by night” alla Fontana di Trevi  (l’illuminazione notturna ne ingigantisce il fascino e la rende ancor più meravigliosa, quasi irreale). Tornando all’albergo ammiriamo l’imponenza del Vittoriano e saliamo i gradini della Basilica di Santa Maria in Aracoeli. Il nostro primo giorno volge al termine. Ritorniamo in albergo e ci addormentiamo stanchi ma pienamente appagati. Al mattino ci attende un’abbondante colazione, quindi partiamo alla volta delle grandi Basiliche Romane sull’Aventino: Santa Sabina che è una delle chiese paleocristiane meglio conservate, S. Alessio, S. Anselmo (con facciata in stile neoromanico), Santa Prisca. Il cielo minaccia pioggia imminente, perciò pranziamo al coperto ospitati gentilmente da una badessa  conosciuta dalla prof.ssa Giorgetti. Nel primo pomeriggio ci rechiamo presso il Giardino degli Aranci che ci offre una vista impagabile: uno splendido panorama della “Città Eterna”. Proseguiamo il nostro “giro turistico” visitando la Basilica di San Giovanni in Laterano che è la più antica e importante Basilica d’occidente ed è la prima delle quattro basiliche papali. Ci incamminiamo quindi alla volta di San Clemente con i tre livelli: la basilica medioevale, la chiesa paleocristiana, che conserva splendidi affreschi e, sotto le fondamenta, le case romane risalenti al 1° secolo d.C.  Un vero “tuffo” nel passato, è stato come ripercorrere 2000 anni di storia! Il pomeriggio termina con la visita al Circo Massimo e il rientro in albergo per la consueta doccia. Usciamo per la cena ma, il maltempo, ci impedisce di allontanarci troppo dall’albergo. Una bella nottata di riposo. Al nostro risveglio, facciamo colazione e ci incamminiamo in direzione dei Fori Imperiali: una serie di piazze e monumenti della Roma antica, che furono il centro della vita pubblica romana (il Foro di Cesare, il Foro di Augusto, il Foro di Nerva, il Foro di Traiano, ecc.). Dopo aver ammirato la bellezza dei Fori Imperiali, visitiamo il Museo Nazionale del Risorgimento che si trova sul lato sinistro del Vittoriano. Il percorso all’interno del museo vuole ricordare le tappe principali della storia nazionale. Pranzo con vista sui Fori Imperiali. Nel primo pomeriggio ritorniamo in albergo. La nostra gita volge al termine. Salutiamo le Suore Domenicane che con tanta cordialità ci augurano buon viaggio e ci salutano con un caloroso “arrivederci”. Una corsa perdifiato per salire sull’autobus ed eccoci alla stazione Termini. Sul treno di ritorno siamo ancora molto allegri, soprattutto quando scopriamo che il “Frecciarossa” viaggia con trenta minuti di ritardo, perché  per noi sono trenta minuti in più per stare insieme, per divertirci, per “vivere” la gita. Arrivati a Milano Centrale salutiamo le nostre insegnanti ringraziandole per averci accompagnato in questa bella avventura e per averci fatto trascorrere una vacanza all’insegna della serenità e della simpatia, condividendo con noi ogni momento con entusiasmo, organizzazione e soprattutto TANTO AFFETTO, da noi ricambiato. Porteremo sempre nel cuore il ricordo di questa gita, che ha fatto da coronamento a questi tre anni vissuti in una classe molto speciale dove il valore dell’amicizia ha regnato incontrastato.

ozio_gallery_nano
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

 

Copyright © 2014 Istituto Comprensivo Anna Frank. - miic8ad009@istruzione.it; Posta certificata: miic8ad009@pec.istruzione.it - by Joomla! -