CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un anno insieme 1A

Un anno insieme

Sono Chiara V., un’alunna della IA della scuola Media Zucchi.        

Voglio raccontare le esperienze di quest’anno scolastico,

vissute con i miei compagni. All'inizio dell’anno  mi sentivo un po’ disorientata perché non conoscevo nessuno e perché non sapevo se sarei stata in grado di affrontare tutte le difficoltà che mi aspettavano. Ora che siamo alla fine del primo anno, posso affermare che questo periodo è stato piacevole, che ho imparato cose nuove.  Ho stretto nuove amicizie con tanti compagni grazie alla rotazione dei posti, ma soprattutto  a tutte le uscite didattiche e ai progetti che abbiamo svolto insieme, che ci hanno dato maggiori opportunità di conoscerci meglio e di socializzare. Il 12 ottobre 2016 siamo stati a CLUSONE (BG), un’uscita didattica di un’intera giornata per visitare:           la torre con l’orologio Fanzago, gli affreschi dell’oratorio dei Disciplini (danza macabra), il museo dei minerali e il palazzo del Comune. Il 12 dicembre 2016 siamo andati alla PALAZZINA LIBERTY di Milano per assistere una lezione concerto. Abbiamo ascoltato il racconto della favola “Pierino e il lupo” con l’accompagnamento musicale di un’intera orchestra. È stata un’esperienza originale, perché non c’era bisogno di vedere. Bastava l’ascolto e un po’ di immaginazione per capire lo svolgersi delle vicende. Il 12 gennaio 2017 ci siamo recati alla   BIBLIOTECA DI TRIANTE alla scoperta del mondo della lettura. Abbiamo scelto alcuni libri, tra tanti proposti e, la responsabile della biblioteca ci ha letto alcuni stralci tratti da essi e ci ha raccontato le loro trame, senza però svelarci il finale. Alcuni compagni hanno richiesto la tessera per poter prendere in prestito libri, gratuitamente. Il 14 febbraio 2017 siamo andati alla BIBLIOTECA REGINA MARGHERITA di Monza per visitare la biblioteca e la tipografia dei non vedenti,  più grande d’Italia. Abbiamo conosciuto  Gianluca e Massimiliano che ci hanno spiegato come vivono serenamente la propria vita da non vedenti e come, attraverso il Braille, riescono a leggere e a scrivere persino la musica.  Questa uscita didattica ci ha dato anche l’opportunità di partecipare al concorso letterario  “Curiosando nel Braille” che premiava il  lavoro che meglio rappresentasse e descrivesse le esperienze e le sensazioni provate e vissute a contatto con il mondo dei non vedenti. Il gruppo formato da me , Serena D., Arianna F., Camilla P, e Matilde Z. ha elaborato un cartellone con due testi in Braille, scritti da me che conosco questa scrittura da quando avevo tre anni. Nel primo testo abbiamo raccontato delle origini del Braille e del suo inventore Louis Braille. Nel secondo abbiamo riportato la giornata vissuta alla Biblioteca e tutte le emozioni e sensazioni provate nel conoscere un mondo così interessante. Qualche settimana fa la prof. Andreotti, la nostra coordinatrice di classe, ci ha comunicato che il concorso è stato vinto dal nostro gruppo. Il premio consiste in un buono libri del valore di 100 euro, che arricchirà la nostra biblioteca di classe. Il giorno 6 giugno la classe si è  recata  al Binario 7 per la premiazione. Oltre alle autorità comunali, hanno partecipato anche numerosi genitori. È stata una giornata molto emozionante che ricorderò per sempre. Il  10 Aprile 2017 siamo stati a visitare la  MINIERA DI GORNO (BG) alla scoperta della  miniera dove fino agli anni ’80 si estraeva prevalentemente lo zinco e una  minima quantità di piombo e argento. Abbiamo visitato anche il museo e  assistito alla visione  di filmati che descrivevano la faticosa vita,  il duro lavoro dei minatori e le difficili tecniche di estrazione del tempo.  È stato interessante scoprire il mondo sotterraneo e i grossi rischi che correvano i minatori per guadagnarsi da vivere. Il 18 maggio 2017 siamo stati al PARCO DI MONZA per un’uscita didattica di carattere storico – scientifico – naturalistico alla scoperta delle varietà di piante presenti nel giardino della Villa Reale,  la cui realizzazione fu voluta da Maria Antonietta d’Austria e del Parco recintato più grande d’Europa, fatto costruire da Napoleone Bonaparte. È stata un’esperienza molto interessante che ha catturato la nostra attenzione per l’intera giornata. Il progetto legato alla creazione del LAPBOOK ci ha impegnato da novembre ai primi di gennaio. È consistito nella progettazione e realizzazione di una mappa concettuale in 3D de  “Il piccolo Principe”. Abbiamo riportato le tematiche, le  frasi più significative e alcuni disegni al fine di riuscire a far capire a chi osservava il lapbook, la storia del romanzo, attraverso i vari template sistemati sul cartellone. È stato un modo originale e alternativo di avvicinarsi al mondo della lettura. Altro progetto che ci ha impegnato nell'ultima parte dl primo quadrimestre è stato il laboratorio a classi aperte ”STELLA COMETA”. A  gruppi alterni di varie classi, abbiamo realizzato dei piccoli manufatti natalizi che sono stati messi in vendita durante il periodo di Natale, con lo scopo di ricavare risorse da spendere per materiale scolastico delle aule dello “studio personalizzato”. Sempre con le prof di sostegno, la IA e la IC hanno collaborato, con un gruppo di educatori e ragazzi disabili del CDD di Via Silva, alla progettazione e realizzazione di 5 aiuole sensoriali, poste nel giardino della nostra scuola. Le aiuole sono state ufficialmente inaugurate il giorno della festa  alla presenza del nostro DS, dell’assessore Cherubina e della direttrice del CDD. Questo lavoro, facente parte del progetto  “INCONTRIAMOCI IN GIARDINO”, ci ha impegnato quasi i tutti giovedì degli ultimi tre mesi di scuola, nei quali abbiamo costruito tutti gli oggetti che sono poi stati inseriti nelle aiuole, per renderle più belle e per associarle a ciascun senso.   Questo progetto è stato molto originale e piacevole. È stato molto nel vedere i ragazzi del CDD divertirsi con noi nel realizzare le aiuole. PULIZIE DI PRIMAVERA ha coinvolto tutte le scuole di Monza. Alcuni alunni e genitori di classe hanno partecipato alla sistemazione delle aule e alla pulizia del giardino della scuola durante una domenica del mese di aprile. Altro progetto molto interessante è stato “OPERA DOMANI”, attività pluridisciplinare  di avvicinamento dei giovani alla musica lirica.La classe ha prodotto dei manufatti (cappello, girandola, distintivo, baffi e nastro) ha imparato dei canti tratti da “ Il Barbiere di Siviglia” e il giorno dello  spettacolo, al teatro Arcimboldi,   ha cantato e mostrato gli oggetti  realizzati a scuola, per interagire con i protagonisti in scena sul palco.

È  stato un anno  interessante e divertente ma anche molto istruttivo.  Mi è piaciuto moltissimo.

Buona estate a tutti!      CHIARA 

Copyright © 2014 Istituto Comprensivo Anna Frank. - miic8ad009@istruzione.it; Posta certificata: miic8ad009@pec.istruzione.it - by Joomla! -